Come fare per

Come fare per Conferire il TFR pregresso al Fondo Pensioni

Conferire il TFR pregresso al Fondo Pensioni

Con l’Accordo sindacale del 24 aprile 2020, il Banco BPM ha conferito ai dipendenti del Gruppo la facoltà di trasferire al Fondo Pensioni il Trattamento di Fine Rapporto (TFR) maturato e accantonato fino al 31 dicembre 2006 che si trova nelle disponibilità dell’Azienda (è escluso da questa operazione l’eventuale TFR post 2007 lasciato in Azienda e confluito nel Fondo di Tesoreria).

Per poter accedere al trasferimento del TFR Pregresso, occorre essere già iscritti al Fondo Pensioni alla data di sottoscrizione dell’Accordo medesimo e trovarsi in almeno una delle seguenti condizioni:

  • maturare il primo tra i requisiti stabiliti dalla legge per il conseguimento del trattamento pensionistico a carico dell’Assicurazione Generale Obbligatoria AGO (a titolo esemplificativo c.d. “quota 100”, pensione anticipata, ecc.) ai sensi della normativa tempo per tempo vigente nei successivi 24 mesi dalla richiesta;
  • aderire ad un Fondo di solidarietà nell’arco temporale di valenza del piano strategico, indipendentemente dal momento in cui si matura il requisito per il conseguimento del trattamento pensionistico.

La richiesta di conferimento del TFR pregresso al 31 dicembre 2006 riguarderà l'intero ammontare dello stesso accantonato in Azienda sino al momento della richiesta medesima e dovrà essere presentata al Datore di Lavoro prima della cessazione dal servizio con un preavviso di almeno 90 giorni. Questo significa che l’Associato che intende trasferire il TFR pregresso al Fondo non deve necessariamente attendere i 90 giorni prima della cessazione dal servizio, ma può operare la scelta in qualsiasi momento precedente ai 90 giorni, purché rispetti il vincolo dei 24 mesi.

L’Associato che si trovi nelle condizioni per richiedere il trasferimento del TFR pregresso al Fondo Pensioni deve svolgere due attività: la prima nei confronti del Datore di Lavoro relativa alla domanda di trasferimento e, a seguire, la seconda nei confronti del Fondo relativa alla scelta di allocazione delle somme trasferite. Pertanto, l’Associato deve:

Attività verso il Datore di Lavoro

  • compilare, per la parte di propria competenza, l’apposito modulo (modulo”Conferimento”), pubblicato sulla Intranet Aziendale ed inoltrarlo in originale all’indirizzo BANCO BPM - 05034.05078 - Amministrazione - Cpt Lodi Polenghi - Via Polenghi Lombardo 13 – 26900 Lodi. Sarà cura dell’Azienda, previe le verifiche del caso, trasmettere al Fondo Pensioni la richiesta compilata anche per la parte di propria competenza per il prosieguo della pratica.

Il Fondo darà evidenza via e-mail all’Associato della ricezione di tale comunicazione, con la richiesta di procedere alla seguente attività:

Attività verso il Fondo Pensioni

  • a seguito del ricevimento della e-mail di conferma da parte del Fondo, dare indicazioni allo stesso, entro l’ultimo giorno lavorativo del mese, circa l’allocazione dell’importo trasferito compilando il modulo “Scelta allocazione TFR pregresso” (modulo “Scelta”) che dovrà essere trasmesso in originale all’indirizzo 99854.08811 -  Fondo Pensioni Gruppo BP - Verona - Via Meucci 5A – 37135 Verona, anticipandolo via e-mail all’indirizzo fondopensionibp@bancobpm.it.
    N.B. La possibilità di scelta dell’allocazione è stata concessa dal Fondo in relazione alla rilevanza dell’importo conferito consentendo all’Associato la più ampia opzione tra tutti i Profili di Investimento offerti a prescindere dalla attuale scelta di investimento
    .