Come fare per

Come fare per Presentare un reclamo

Presentare un reclamo

L’aderente può presentare reclamo al Fondo Pensioni, intendendosi come una comunicazione scritta con la quale sono rappresentate presunte irregolarità, criticità o anomalie circa il funzionamento del Fondo.

Eventuali reclami relativi alla partecipazione al Fondo Pensioni del Gruppo Banco Popolare devono essere inoltrati al Fondo in forma scritta ed essere trasmessi mediante servizio postale a:

FONDO PENSIONI DEL GRUPPO BANCO POPOLARE

Via Meucci, 5 37135 Verona

oppure via e-mail all’indirizzo: fondopensionibp@bancobpm.it

Il reclamo deve contenere le seguenti informazioni:

  • nome, cognome, indirizzo completo e recapito telefonico del soggetto che trasmette il reclamo;
  • chiara e sintetica esposizione dei fatti e delle ragioni della lamentela.

Se il reclamo è presentato per conto dell’iscritto al Fondo, è necessario essere a ciò delegati e l’esposto deve contenere i dati identificativi dell’iscritto e l’indirizzo dello stesso.

Qualora l’iscritto non si ritenga soddisfatto dell’esito del reclamo o in caso di assenza di riscontro nel termine massimo di 45 gg., potrà presentare un esposto a Covip – Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione.

L’esposto può essere trasmesso:

  • mediante sevizio postale al seguente indirizzo: Piazza Augusto Imperatore 27 00186 ROMA
  • mediante fax al n: 06.69506.306
  •  da una casella di posta elettronica certificata all’indirizzo: protocollo@pec.covip.it

L’esposto a Covip deve contenere le seguenti informazioni:

  • denominazione e numero di iscrizione all’albo della forma pensionistica oggetto dell’esposto;
  • indicazione del soggetto che trasmette l’esposto (nome, cognome, indirizzo, recapito tel.);
  • in caso di esposto trasmesso da un terzo, indicazione del soggetto per conto del quale è presentato l’esposto (nome, cognome, indirizzo, recapito tel.), firma del soggetto che ha dato l’incarico o copia dell’incarico conferito al terzo;
  • fare presente di aver presentato reclamo alla forma pensionistica senza aver ricevuto risposta nei termini previsti o di aver ricevuto una risposta non soddisfacente;
  • chiara e sintetica esposizione dei fatti e delle ragioni della lamentela e ragioni di insoddisfazione del riscontro al reclamo già inviato alla forma pensionistica complementare;
  • copia del reclamo già trasmesso alla forma pensionistica complementare e dell’eventuale risposta ricevuta;
  • copia dei principali documenti comprovanti i fatti descritti.

Si ricorda che resta salva la facoltà di adire all’Autorità giudiziaria.