Come fare per

Come fare per Scegliere tra le facoltà esercitabili in caso di perdita dei requisiti di partecipazione al Fondo (conclusione del rapporto di lavoro)

Scegliere tra le facoltà esercitabili in caso di perdita dei requisiti di partecipazione al Fondo (conclusione del rapporto di lavoro)

A seguito della conclusione del rapporto di lavoro, all’Iscritto si aprono diverse facoltà di scelta relativamente alla propria posizione previdenziale aperta presso il Fondo Pensioni in relazione alla motivazione della cessazione dal servizio.

La Lettera delle facoltà esercitabili in caso di perdita dei requisiti di partecipazione al Fondo Pensioni è resa disponibile nell’Area Riservata dell’Iscritto (sezione DOCUMENTI) a seguito di tale evento e qualora l'Iscritto non abbia già dato disposizioni in merito al Fondo. 
Lo scopo della lettera è riassumere e chiarire le opzioni disponibili. Ciascuna opzione descritta dalla lettera è dettagliata in una pagina della sezione COME FARE PER.

Prima di esercitare un’opzione, invitiamo a contattare il centralino del Fondo al numero 045/8269222 (dal lunedì al venerdì, dalle ore 8.30 alle 13.30) per una consulenza in merito alla propria specifica posizione.

Ad esclusione della richiesta di rendita ordinaria (per cui, ad oggi, è prevista la modulistica cartacea), la simulazione e l’esercizio effettivo dell’opzione scelta potranno quindi essere effettuati online all’interno dell’Area Riservata.

Tutti i dettagli per l’accesso e l’utilizzo della piattaforma sono illustrati nella GUIDA disponibile in ogni schermata dell’Area Riservata.

Si invitano gli Iscritti a mantenere aggiornato all’interno dell’Area Riservata (Sezione PROFILO – in alto a sinistra) un indirizzo e-mail valido, indispensabile per il recupero della password in caso di dimenticanza, e al fine di essere puntualmente raggiunti dalle comunicazioni del Fondo Pensioni.

Si ricorda agli iscritti attivi, con adesione esplicita e dipendenti di Società del Gruppo Banco BPM, che in caso di cessazione dal servizio, per motivi diversi dalla premorienza e dal riconoscimento di inabilità pensionabile, decade il diritto al godimento delle prestazioni accessorie.